Cronaca nera: un’amorevole mamma di 32 anni si suicida dopo essere stata violentata in gruppo

La giovane mamma era sempre solare e divertente. Prima che essere violentata da un gruppo di uomini la spingesse a desiderare la morte.
sei in  Attualità

7 mesi fa - 2 Marzo 2021

Cronaca nera: un’amorevole mamma di 32 anni di Hull, nella contea dello Yorkshire in Gran Bretagna, ha deciso di togliersi la vita dopo essere stata violentata in gruppo.

Cronaca nera: violentata una mamma solare e comprensiva

La giovane mamma Nicola McIntyre ha sofferto di gravissimi problemi psicologici dopo essere stata orribilmente violentata da un gruppo di amici.

La commessa ha deciso di andarsene ingerendo un’intera bottiglietta di farmaci antidepressivi.

In merito alla sua sfortunata sorella, Sarah McIntyre ha rivelato:

“Illuminava la stanza e amava ridere. Alle riunioni di famiglia sapevi sempre dov’era perché la sentivi ridere. Si dedicava semrpe alla famiglia e amava i bambini e gli animali. Il più delle volte la trovavi seduta per terra a giocare con i bambini e i nostri cani di famiglia.”

“Nicola era incredibilmente creativa. Amava scrivere storie e farci regali premurosi e personalizzati…Era davvero orgogliosa di casa sua e di come l’arredava e puliva.”

La difficile vita di Nicola

Dopo aver lasciato la scuola all’età di 16 anni per diventare un’apprendista parrucchiera, Nicola aveva iniziato ad avere una lunga e sfortunata sequenza di fidanzamenti difficili.

Nicola aveva partorito completamente da sola e proprio la sua relazione burrascosa con il padre di suo figlio l’aveva costretta a trasferirsi in una casa popolare per cercare di sopravvivere alla crisi economica globale.

Dopo lo stupro di gruppo, la donna aveva chiesto aiuto senza successo a più psicologi per il timore di “diventare matta”.

Il lockdown da Coronavirus aveva acuito le sue ansie e difficoltà relazionali.

Dopo l’inchiesta sul suo suicidio, adesso è Sara ad occuparsi del figlio della sorella Nicola:

“Stiamo ancora cercando di venire a patti con la morte di Nicola e siamo tutti veramente devastati. I nostri cuori sono spezzati per sempre e lei ci mancherà ogni giorno.”

Leggi anche: L’anziano boss della famiglia criminale Gambino, Peter Gotti, muore in prigione
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter! Fonte: thesun

Cronaca nera: un’amorevole mamma di 32 anni si suicida dopo essere stata violentata in gruppo