Unastoria di Gipi è tra le migliori graphic novel del 2020 secondo il New York Times

Pubblicato quest'anno negli Stati Uniti, "Unastoria" di Gipi è uno dei migliori titoli grafici del 2020. Ecco la classifica.
sei in  Libri

12 mesi fa - 12 Dicembre 2020

Ottime notizie per il talentuoso sottobosco degli illustratori italiani. Nella classifica stilata qui dal quotidiano statunitense The New York Times delle migliori graphic novel pubblicate questo 2020 compare il capolavoro artistico di Gipi, “Unastoria”.

I critici Hillary Chute ed Ed Park che si occupano di recensire libri e graphic novel per il giornale hanno scelto di inserire nella rinomata classifica annuale sui migliori libri grafici 2020 proprio il fumetto italiano, pubblicato in Italia da Coconino Press nel 2013 ma tradotto solo quest’anno in lingua inglese da Fantagraphics Books col titolo “One Story”.

La bellezza di Unastoria di Gipi

Fin dalla sua prima uscita italiana, “Unastoria” aveva ricevuto numerose lodi tanto da essere considerata tra i migliori libri dell’autore toscano capace di rompere la distanza steccato tra la narrativa classica e quella illustrata.

Secondo Park del New York Times, UnaStoria:
“Evoca l’enigma modernista del dover connettere ogni cosa. Il lettore attraversa le sue timeline multiple, i suoi stati mentali e il suo stile frammentato (acquerelli luminosi su una pagina, ragnatele impazzite su un’altra), sapendo che tutto fa parte di un singolo ritratto, senza comprendere esattamente in che modo.”

Nello sperticato elogio al romanzo ad acquerelli di Gipi, il critico evidenzia come la storia si incentri su Silvano Landi, un uomo che soffre di un esaurimento nervoso all’alba del suo cinquantesimo compleanno tanto da ricadere nell’ossessione dei ricordi terrificanti del nonno al fronte durante la prima guerra mondiale: “Teorie farneticanti e storie segrete si intrecciano in un libro che è un magnifico puzzle che chiede solo di essere riletto”.

Un altro italiano inserito dal The Guardian tra i migliori fumettisti del 2020

Ma Gipi non è il solo artista italiano ad essere stato recentemente inserito in una topten sulle migliori graphic novel pubblicate nel 2020.

Nella lista del critico James Smart dei più bei libri illustrati pubblicati in Gran Bretagna quest’anno (la trovate qui) è presente infatti “Tre volte” di Davide Reviati, pubblicato nel 2016 da Coconino Press e tradotto in inglese quest’anno con il titolo “Spit Three Times” da Seven Stories.

Nel libro Reviati racconta temi a lui cari e già affrontati nel suo precedente lavoro, “Morti di sonno”, come l’adolescenza, la periferia, la memoria e la morte.

La classifica delle migliori graphic novel pubblicate nel 2020 secondo il New York Times

Questa è la classifica completa delle migliori graphic novel pubblicate questo 2020 negli Stati Uniti secondo il New York Times:

Kent State, Four Dead in Ohio, di Derf Backderf (Abrams)
Breakwater, di Katriona Chapman (Avery Hill)
Menopause: A Comic Treatment, curato da MK Czerwiec (Penn State University Press)
Fights: One Boy’s Triumph Over Violence, di Joel Christian Gill (Oni Press)
One Story, di Gipi (Fantagraphics). In Italia: Unastoria (Coconino Press, 2013)
Welcome to the New World, del giornalista Jake Halpern e del disegnatore Michael Sloan (Metropolitan)
Guantanamo Voices: True Accounts from the World’s Most Infamous Prison, curato da Sarah Mirk (Abrams)
Paying the Land, di Joe Sacco (Metropolitan/Holt). In Italia: Tributo alla terra (Rizzoli Lizard)
Constitution Illustrated, di Robert Sikoryak (Drawn & Quarterly)
The Loneliness of the Long-Distance Cartoonist, di Adrian Tomine (Drawn & Quarterly). In Italia: La solitudine del fumettista errante (Rizzoli Lizard)

Leggi anche: “La lista di Elena Ferrante dei suoi 40 libri preferiti
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Unastoria di Gipi è tra le migliori graphic novel del 2020 secondo il New York Times
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Libri Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin