Uomo di New York condannato per aver venduto squali su Internet
Ambiente

Uomo di New York condannato per aver venduto squali su Internet

L’unica acqua che scorre attraverso la contea di Dutchess di New York è il fiume Hudson, noto per il luccio del nord e lo storione atlantico, per questo le autorità si sono incuriosite quando hanno appreso che un uomo della contea di Dutchess vendeva squali.

Si è scoperto che Joshua Seguine aveva tenuto degli squali vivi in ​​una piscina a casa sua e li aveva offerti in vendita su Internet.

Seguine, 40 anni, è stato condannato mercoledì a LaGrange, New York, per traffico illegale di squali e condannato a pagare una multa di 5.000 dollari. Si è dichiarato non colpevole.

“La situazione è cambiata per Joshua Seguine, che è stato condannato e ritenuto responsabile per i suoi atti illegali”, ha detto il procuratore generale di New York Letitia James. “Non tollereremo nessuno che vende delle specie protette con l’intento di riempirsi le tasche”.

Secondo l’ufficio del procuratore generale di New York, Seguine ha ammesso che stava trasportando gli squali a New York, dove intendeva venderli, e che possedeva altri squali vivi a casa sua, offerti in vendita sul sito MonsterFishKeepers.com.

Gli ufficiali statali per la conservazione ambientale, accompagnati dai biologi del Long Island Aquarium a Riverhead e dal New York Aquarium della Wildlife Conservation Society a Coney Island, hanno condotto una ricerca e scoperto una piscina fuori terra nella sua casa che conteneva sette squali vivi.

Gli squali sono stati successivamente identificati come squali sandbar, il cui possesso è vietato dalla legge di New York senza una licenza speciale. La ricerca ha anche scoperto due squali leopardo morti, uno squalo martello morto e il muso di un pesce sega dai denti piccoli, una specie in via di estinzione, secondo il Dipartimento statale per la conservazione ambientale.

I biologi dei due acquari hanno valutato gli squali e li hanno trasferiti alla struttura di Riverhead. Gli squali sono stati successivamente trasferiti all’Acquario di New York a Coney Island, secondo il Dipartimento statale per la conservazione ambientale.

“Plaudo al lavoro dei nostri agenti di polizia per la conservazione ambientale, che hanno guidato l’indagine che ha portato Joshua Seguine ad essere assicurato alla giustizia”, ​​ha detto Basil Seggos, commissario del Dipartimento per la conservazione ambientale.

“È fondamentale che lavoriamo per proteggere le specie in via di estinzione che vengono sottratte ai loro habitat naturali e vendute a scopo di lucro”, ha detto.

Leggi anche: Mari vuoti: le popolazioni di squali oceanici sono diminuite del 71% dal 1970

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it