Ecco perché la Vitamina D è importante nella lotta contro il Covid

Ecco perché la Vitamina D è importante nella lotta contro il Covid

16 Dicembre 2020

     

Se ne discute molto ultimamente del rapporto tra Covid e assunzione di Vitamina D.
Proviamo a rispondere basandoci su degli studi scientifici ultimamente pubblicati.

Le ricerche scientifiche

Secondo uno studio pubblicato il 25 novembre 2020 sull’American Journal of Clinical Pathology (Serum 25(OH)D Level on Hospital Admission Associated With COVID-19 Stage and Mortality) chi viene ricoverato per COVID-19 e risulta carente di Vitamina D con valori sierici inferiori a 20 ng/ml ha più probabilità di morire rispetto a un soggetto con valori normali.

Questi dati confermano quanto già ipotizzato a febbraio sul British Medical Journal: i pazienti con infezione da COVID-19 e bassi livelli di vitamina D sono ad alto rischio di ricovero e sviluppo di una malattia grave e letale.

Nello studio appena pubblicato la carenza è stata rilevata più frequentemente negli uomini che nelle donne. Ciò che ancora non è chiaro è se i bassi livelli di Vitamina D riscontrati siano una conseguenza della malattia da COVID-19 oppure se contribuiscano a determinarne la gravità.

È interessante comunque notare che i dati epidemiologici riportano che l’Italia è uno dei Paesi con la più alta prevalenza di ipovitaminosi D in Europa. Questi risultati invitano dunque a evitare in generale la carenza della vitamina e tutti i medici a prendere seriamente in considerazione l’integrazione di vitamina D come uno strumento aggiuntivo economico e sicuro nella lotta contro il virus pandemico.

Vitamina D

Questa vitamina è formata da un gruppo di secosteroidi liposolubili responsabili dell’aumento dell’assorbimento intestinale di calcio, magnesio e fosfato e di molti altri effetti biologici.

Nell’uomo, i composti più importanti in questo gruppo sono la vitamina D3 (nota anche come colecalciferolo) e la vitamina D2 (ergocalciferolo).

Leggi anche: Secondo uno studio a Malta il 75% degli adolescenti si sente solo a causa del COVID, il 16% pensa al suicidio
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Ayurvedica: principi e benefici Yoga, i benefici su mente e corpo Il vaccino cinese CoronaVac riduce il rischio di mortalità fino al 97% Chirurgia estetica: le protesi mammarie di bassa qualità con il silicone industriale che faceva scoppiare i seni delle donne OMS: viaggiare non è sicuro ancora malgrado i vaccini anti-covid19 siano efficaci Iniettate per errore 4 dosi di vaccino Pfizer e BioNTech contemporaneamente ad una donna di Livorno
leggi articoli di  Salute
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Salute Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST assunzione coronavirus Covid Oggi scienza Vitamina D