Giornata dello stupro sulle donne: da TikTok arriva l’ennesima vergona dei social network

In Inghilterra la Polizia sta seguendo la situazione per evitare che da una provocazione sul web possono verdicarsi delle violenze sessuali nella vita reale
sei in  Tecnologia

8 mesi fa - 23 Aprile 2021

Giornata dello stupro sulle donne: da TikTok arriva l’ennesima vergona dei social network

Il nuovo flash mob, organizzato negli account TikTok del social network, ha rapidamente attirato l’attenzione della polizia inglese.

Non si tratta delle solite buffonate o provocazioni da social, ma dell’imminente “celebrazione della Giornata nazionale dello stupro”.

Il significato dell’imminente “festa” è semplice: presumibilmente gli uomini in questo giorno hanno il pieno diritto morale di impossessarsi di qualsiasi donna a loro piaccia.

Secondo il quotidiano  inglese The Sun, i post e messaggi sull’argomento hanno iniziato a diffondersi sui social network:

“Prostitute, preparatevi! Il 24 aprile non indossare biancheria intima per facilitarci e non resistere.

Lascia che accada e ringrazia ogni uomo che ti violenta in questo giorno glorioso!”

Naturalmente, la maggior parte delle persone si è reso conto che stiamo parlando, per usare un eufemismo, di uno scherzo di cattivo gusto.

Si stanno diffondendo sui social network dei video messaggi di un mitico gruppo di “sei uomini radicali” che ha lanciato il primo post sul prossimo “giorno della resa dei conti”.

Secondo la polizia britannica, questi video che incitano alla “giornata delle stupro” hanno già raccolto oltre 62 milioni di visualizzazioni e causato il panico tra le donne nel Regno Unito.

Adesso i social network sono pieni di inviti alle donne a restare a casa sabato prossimo. La polizia fa sapere che punirà al massimo la pena ogni tentativo di organizzare qualcosa di simile nella vita reale.

Le donne stesse hanno annunciato la loro disponibilità, per il 24 aprile, a portare coltelli e spray al peperoncino per resistere ad eventuali psicopatici.

Il tentativo sorprendente tentativo di creare la stessa “festa dello stupro” venne stato intrapreso già in passato, ad esempio nel 2010 sui forum Internet.

E già nell’aprile 2019, una descrizione di questo evento apparve sul Dizionario Urbano: “24 aprile: il giorno in cui è legale stuprare le persone. Vai a fare sesso con chiunque, anche con i tuoi amici.

Dal TikTok arriva l’ennesima pericolosità della rete, come la Giornata dello stupro sulle donne, dove qualcuno potrebbe emunalare nella vita reale ciò che viene scritto sui social network.

“Non è un caso che gli organizzatori di questo movimento abbiano scelto la data: negli Stati Uniti il ​​24 marzo, giusto un mese prima, viene celebrata la giornata delle vittime di violenza sessuale e aprile è il mese della consapevolezza della violenza sessuale”.

Leggi anche: Secondo TikTok 176 canzoni hanno superato il miliardo di visualizzazioni.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Giornata dello stupro sulle donne: da TikTok arriva l’ennesima vergona dei social network
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST