Gli inservienti della casa di Kim Kardashian hanno intentato una causa contro la star per il  mancato pagamento degli stipendi

Sette persone contemporaneamente accusano la star di un atteggiamento terribile, mancato pagamento dei salari e uso illegale del lavoro di minorenni.
sei in  Gossip

6 mesi fa - 25 Maggio 2021

Gli inservienti della casa di Kim Kardashian hanno intentato una causa contro la star per il  mancato pagamento degli stipendi.

Lo staff incolpa la star televisiva non solo per il cattivo atteggiamento, ma anche per il mancato pagamento degli stipendi.

Lo staff di casa dell’attrice e modella Kim Kardashian ha intentato una causa contro di lei.

Sette persone contemporaneamente accusano Kim di un atteggiamento terribile, mancato pagamento dei salari e uso illegale del lavoro di minorenni.

Va notato che Kim spesso tagliava i salari e Kanye West costringeva i giardinieri e altro personale a indossare “paurose vesti marroni”.

L’avvocato di Kardashian sta cercando in ogni modo possibile di proteggere la star. Secondo lui, Kim non ha mai collaborato direttamente con lo staff.

“Non è mai stata coinvolta in tali scandali. Kim è molto orgogliosa di pagare le persone in tempo per il loro lavoro, quindi questo problema non ha nulla a che fare con lei”, – ha detto una fonte vicina alla star.

Secondo la causa, presentata lunedì a Los Angeles, i querelanti affermano che Kardashian, 40 anni, era in ritardo con lo stipendio.

La stessa star avrebbe trattenuto il 10% del loro stipendio per le tasse e poi non avrebbe neppure inoltrato quelle somme al governo – rifiutando poi di pagare loro gli straordinari.

Gli inservienti della casa di Kim Kardashian hanno intentato una causa contro la star per il  mancato pagamento degli stipendi.

Leggi anche: Niente più “Kimye”: Kim Kardashian chiede il divorzio da Kanye West.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Gli inservienti della casa di Kim Kardashian hanno intentato una causa contro la star per il  mancato pagamento degli stipendi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST