Il comico satirico Ricky Gervais contro le celebrità che ricevono premi ai tempi della pandemia

Ricky Gervais, lo stand up comedian inglese e attuale protagonista della serie "After Life" si scaglia contro l'ego smisurato delle star
sei in  Attori

12 mesi fa - 24 Gennaio 2021

Ricky Gervais, l’acclamato stand up comedian inglese e attuale protagonista della serie Netflix “After Life” continua a smascherare le ipocrisie dello star system hollywoodiano.

L’accusa di Gervais all’ego dopato delle star

L’attore satirico si sta scagliando stavolta, come raccontato sul quotidiano The Sun, contro quegli famosi attori che hanno accettato il cavalierato britannico, il famoso MBE, anche durante l’attuale crisi mondiale dovuta alla pandemia da COVID-19.

Ricky Gervais addita soprattutto gli attori che sono stati insigniti, in Gran Bretagna, del “Services to Acting”, servizio attoriale.

Secondo l’autore di The Office il cavalierato andrebbe piuttosto assegnato ai lavoratori della “prima linea” ovvero a quei medici, infermieri e operatori sanitari che in questi mesi stanno cercando di contenere gli effetti del virus.

“Servizio attoriale? Uno stupido si è messo una parrucca e ha detto qualche verso ed è stato pagato milioni. Non ha bisogno di un MBE per servizio attoriale.”

Nel suo mirino ci sono in questo momento gli attori Toby Jones, Lesley Manville e Sheila Hancock che compaiono infatti nella lista delle nuove onorificenze per il 2021.

“Lo sai che devi fare una campagna per il cavalierato? Devi scrivere lettere ed essere sponsorizzato. Vale lo stesso per tutte queste piccole stupide onorificenze.”

“Ci sono persone che lavorano con turni di 14 ore: infermieri, insegnanti e medici. Date i premi a loro, non a chi ha interpreto per un po’ Shakespeare.”

Leggi anche: Mira Furlan, attrice di ‘Babylon 5’ e ‘Lost’, muore a 65 anni
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Il comico satirico Ricky Gervais contro le celebrità che ricevono premi ai tempi della pandemia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attori Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin