Il pesce palla velenoso è diventato un abitante del Mar Mediterraneo a causa del riscaldamento globale

Incontrarlo in mare non rappresenta una minaccia per gli esseri umani, ma mangiarlo è pericoloso per la vita
sei in  Green

5 mesi fa - 21 Aprile 2021

Il pesce palla velenoso è diventato un abitante del Mar Mediterraneo a causa del riscaldamento globale.

Incontrarlo non rappresenta una minaccia per gli esseri umani, ma mangiarlo è pericoloso per la vita.

Il pesce, noto in Giappone come il pesce palla, è uno dei pesci marini più velenosi. Tuttavia, ogni anno migliaia di persone lo consumano in Giappone e Corea, dove viene preparato secondo determinate regole.

Tuttavia, le violazioni di queste regole sono spesso fatali e provocano la morte delle persone che lo mangiano.

L’habitat del pesce palla sono le calde acque dell’Oceano Indiano e del Pacifico. Questo pesce tropicale è arrivato nel Mediterraneo dal Mar Rosso attraverso il Canale di Suez. Ma non è accaduto oggi. Negli ultimi cento anni, specie di pesci che non sono state trovate nella nostra zona prima, nuotano qui dal bacino dell’Oceano Indiano,

La morte del 54enne capitano Mustafa Alak, che è diventato un’altra vittima del consumo di pesce palla in Turchia.

In totale, nove persone sono morte nel paese nel 2020 per questo motivo.

In precedenza, i media turchi avevano anche parlato che nella città di Anamur, situata nel sud della Turchia, sulla costa mediterranea, un pesce palla aveva morso le dita della mano di un bambino di otto anni che stava nuotando in acque poco profonde.

Non ci sono prove che attacchi le persone. L’incidente ad Anamur è collegato, al fatto che il bambino è stato morso da un pesce, che era in uno stato di grave stress o agonia dopo che i pescatori lo hanno catturato nel loro reti e lo hanno gettato di nuovo in mare; poiché perché non può essere mangiato a causa della sua tossicità e quindi neppure commercializzato.

Questo pesce è considerato pericoloso solo come prodotto alimentare. È velenoso, ei pescatori lo sanno. Lo Stato, le autorità competenti svolgono i lavori necessari per spiegare il pericolo in modo che nessuno lo mangi, non lo tocchi.

Nel suo habitat naturale, questo pesce non rappresenta un pericolo per l’uomo. In mare non attacca, ma nuota via come qualsiasi altro pesce.

E’ vietato pescarlo e portarlo a terra. L’Unione Europea ha adottato queste misure, poiché il pesce palla è diventato un abitante naturale del Mar Mediterraneo e una parte del suo ecosistema.

Ora i pesci palla hanno trovato la loro nicchia nel Mar Mediterraneo, le condizioni climatiche sono favorevoli alla loro presenza qui. Il Mar Mediterraneo diventerà tropicale in circa mille anni. Appariranno nuove specie di pesci, che prima non erano caratteristiche di questo mare, l’equilibrio cambierà più di una volta, questo è un processo naturale.

Leggi anche: Le frittelle islandesi con un nome scabroso: le palle dell’amante.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Il pesce palla velenoso è diventato un abitante del Mar Mediterraneo a causa del riscaldamento globale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Green Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST