Il suicidio per motivi razziali di Seid Visin: giovane ex calciatore delle giovanili del Milan di origine etiopi e adottato da una famiglia italiana

di  redazione
2 settimane fa - 5 Giugno 2021

Il suicidio per motivi razziali di Seid Visin: giovane ex calciatore delle giovanili del Milan di origine etiopi e adottato da una famiglia italiana

L’ex calciatore Seid Visin si è suicidato e ha lasciato un biglietto che svela il motivo della sua decisione.

Era nato in Etiopia nel settembre 2000, dopo di che è stato adottato da una famiglia italiana. Il 20enne ha frequentato la scuola rossonera del Milan, ma ha concluso la sua carriera calcistica, dopo di che ha iniziato a lavorare come cameriere.

Venerdì è stato trovato morto nella sua abitazione. Seid Visin, un ragazzo di soli 20 anni e con un passato nelle giovanili del Milan e del Benevento.

Il giovane si è tolto la vita nella sua casa a Nocera Inferiore scuotendo l’intera comunità. Nato in Etiopia ed adottato in Italia da piccolo, ha raccontato in una lettera-testamento il motivo del suo sudicio.

Nella lettera che il giovane Seid Visin ha scritto prima di togliersi la vita, afferma di essere stato oggetto di aggressioni razziste.

“Ovunque io vada, ovunque mi trovi, sento il peso degli sguardi scettici, prevenuti, disgustati e spaventati delle persone”, ha scritto l’ex calciatore Seid Visin.

“Non sono un immigrato. Sono stato adottato da bambino e ricordo che tutti mi amavano. Ovunque andassi, tutti parlavano con gioia, rispetto e curiosità.

Ora sembra che tutto si sia capovolto. Sono riuscito a trovare un lavoro che ho dovuto lasciare perché troppe persone, soprattutto anziani, si rifiutavano di farsi servire da uno di colore.

Non mi sentivo a mio agio. Era come se mi accusassero di essere responsabile perché i giovani (e bianchi) italiani non riuscivano a trovare lavoro”, ha aggiunto Visin nella sua lettera scritta prima togliersi la vita.

Il suicidio per motivi razziali di Seid Visin: giovane ex calciatore delle giovanili del Milan di origine etiopi e adottato in Italia.

Leggi anche: Le gemelle separate dalla nascita e adottate da due famiglie diverse si ritrovano dopo 36 anni

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Il suicidio per motivi razziali di Seid Visin: giovane ex calciatore delle giovanili del Milan di origine etiopi e adottato da una famiglia italiana
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Sport Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST