Justin Timberlake si scusa con Britney Spears e Janet Jackson
People

Justin Timberlake si scusa con Britney Spears e Janet Jackson

In un lungo post sui social media, Justin Timberlake dice che vuole scusarsi con Britney Spears e Janet Jackson “perché ci tengo e rispetto queste donne e so di aver fallito”.

“Ho visto i messaggi, i tag, i commenti e le preoccupazioni e voglio rispondere. Sono profondamente dispiaciuto per i momenti della mia vita in cui le mie azioni hanno contribuito al problema, in cui ho parlato a sproposito o non ho parlato per ciò che era giusto”.

“Capisco di essere stato insufficiente in questi momenti e in molti altri e di aver beneficiato di un sistema che condona misoginia e razzismo “.

Il post sui social media di Timberlake arriva una settimana dopo l’uscita del documentario del New York Times “Framing Britney Spears”, il film FX e Hulu che dà uno sguardo storico alle circostanze che hanno portato alla tutela della Spears nel 2008 e mette in evidenza il movimento #FreeBritney di fan che lotta per vederla liberata e avere il controllo della sua vita.

Il documentario ha trasmesso una vecchia intervista quando Timberlake ha parlato di dormire con la sua ex ragazza e ha indicato che l’ha ridicolizzata assumendo una sosia per il suo video musicale “Cry Video Me a River”.

I fan hanno chiamato Timberlake per aver contribuito al collasso pubblico della Spears.

Altri avevano notato che Timberlake ha ricevuto dai social media un trattamento diverso da Janet Jackson dopo la controversia nazionale al Super Bowl del 2004.

Alcuni sostenevano che Jackson, in quanto donna nera, fosse vittima di un doppio standard razzista e sessista e avesse ricevuto un trattamento più duro di Timberlake, in quanto uomo bianco, e che avesse beneficiato del “privilegio maschile bianco”.

E la decisione della NFL di invitare Timberlake ad esibirsi allo spettacolo dell’intervallo tre anni fa ha innescato una reazione da parte di donne, minoranze e altri che ritenevano che la Jackson fosse stata ingiustamente costretta a pagare un prezzo molto più alto di Timberlake.

“Mi sento anche obbligato a rispondere, in parte, perché tutte le persone coinvolte meritano di meglio e, soprattutto, perché questa è una conversazione più ampia di cui desidero con tutto il cuore far parte e da cui crescere”, ha scritto.

“Il settore è imperfetto. Prepara gli uomini, soprattutto i bianchi, al successo. È progettato in questo modo. In quanto uomo in una posizione privilegiata, devo essere esplicito su questo. A causa della mia ignoranza, non l’ho riconosciuto per tutto ciò che era mentre stava accadendo nella mia vita, ma non voglio mai trarre beneficio dal fatto che gli altri vengano di nuovo abbattuti. “

L’hashtag #FreeBritney ha avuto un forte trend nell’ultima settimana, con celebrità che sostengono la Spears, tra cui Paris Hilton, Miley Cyrus, Bette Midler e altre.

Anche la Jackson è stata anche un argomento di tendenza durante il Super Bowl 2018 e dopo, con gli hashtag #JusticeforJanet e #JanetJacksonAppreciationDay che sono andati forte sui social media.

“Non sono stato perfetto nel gestire tutto questo durante la mia carriera. So che queste scuse sono un primo passo e non assolvono il passato. Voglio assumermi la responsabilità dei miei passi falsi in tutto questo, nonché essere parte di un mondo che eleva e sostiene “, ha scritto Timberlake.

“Ho molto a cuore il benessere delle persone che amo e ho amato. Posso fare di meglio e farò di meglio “.

Leggi anche: Elijah Wood e Daniel Radcliffe insieme per i 20 anni del Signore degli Anelli e di Harry Potter su Empire
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it