Nicki Minaj in silenzio per 3 mesi dopo la morte di suo padre

sei in  Gossip

7 mesi fa - 16 Maggio 2021

Nicki Minaj in silenzio per 3 mesi dopo la morte di suo padre.

Non molto tempo fa, il 64enne Robert, il padre della cantante fu investito da un’auto mentre camminava per strada.

Nicki Minaj ha tenuto i fan con il fiato sospeso e dando sue notizie dopo tre mesi di silenzio.

Il nuovo anno per la cantante è iniziato con una tragedia.

Il colpevole scomparve e solo pochi giorni dopo la polizia arrestò un certo Charles Polevich.

Durante l’interrogatorio, l’autista prima negò tutto e poi, dopo aver ricevuto prove inconfutabili, confessò tutto.

Anche allora, Minaj disse non avrebbe lasciato questo caso così.

Al processo, la madre della cantante ha chiesto al colpevole un risarcimento di 150 milioni di dollari.

Per tutto questo tempo Nicki ha cercato di far fronte alle sue emozioni.

Per un po’,  la cantante si è presa una pausa, rifiutandosi quasi completamente di lavorare e comunicare con il mondo esterno.

I fan fedeli aspettavano con impazienza che Minaj tornasse e condividesse le sue esperienze.

Di recente Nikki ha annunciato la sua disponibilità ad andare avanti.

Ma ha detto che ancora non si è rassegnata alla perdita e periodicamente si sorprende a pensare di sognare di sentire la voce di suo padre.

“È stata la perdita più devastante della mia vita. Sento sempre il bisogno di chiamarlo, anche se capisco che adesso è impossibile. In questo senso, la vita è una cosa divertente ”, ha detto Nicki.

La Minaj ha chiesto a Dio per suo padre le migliori condizioni in paradiso.

“Possa la sua anima riposare. Lo abbiamo amato moltissimo, ci mancherà moltissimo. Papà, ti amo moltissimo e mi manchi molto, perdonami per tutto ”, ha scritto Nicki.

Nicki è rimasta in silenzio per ben 3 mesi dopo la morte di suo padre.

Leggi anche: Morto il padre di Nicki Minaj per colpa di un pirata della strada.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Nicki Minaj in silenzio per 3 mesi dopo la morte di suo padre
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST