Questo è il bizzarro film con Ornella Muti che la Regina Elisabetta si rivede ogni anno a Natale

Scoprite con noi il nome di questa pellicola del 1980 in cui sono presenti due star italiane che la Regina Elisabetta si rivede ogni Natale
sei in  Gossip

1 anno fa - 24 Dicembre 2020

Quando arrivano le festività dicembrine fioccano immancabilmente i titoli dei film da rivedere durante Natale come “Una poltrona per due”, oramai diventata una visione d’obbligo in televisione e “Love Actually” che è tra i primi titoli più visti su Netflix questo 2020.

Si è scoperto che anche la regina Elisabetta ha un suo film preferito da rivedere ogni Natale…

Il film che ogni Natale si rivede la regina Elisabetta

Questo Natale 2020 sarà trascorso in solitudine anche dalla regina Elisabetta, protetta nel castello di Windsor insieme con suo marito, il principe Filippo, e con il personale di servizio centellinato che non potrà spostarsi fuori le mura per timore di esporre a un possibile contagio i sovrani oramai anziani fino a data da destinarsi.

La tradizione cinematografica natalizia che la regina Elisabetta non manca ogni anno di rinverdire in questo periodo coi nipoti -almeno gli anni passati!- e chiunque si volesse aggregare, è la visione del film “Flash Gordon” del 1980.

A raccontare di questa regale usanza è stato l’inglese Brian Blessed (il principe Vultun in “Flash Gordon”) che l’ha scoperta durante un incontro a corte con altri attori britannici quando la stessa regina Elisabetta in persona gli ha chiesto di recitarne qualche battuta.

Il personale di Windsor ha assicurato che la sovrana anche quest’anno rivedrà il film e forse a lei si unirà il principe Filippo con l’intento di non lasciarla sola.

Flash Gordon, la pellicola sci-fi di Mike Hodges

“Flash Gordon” di Mike Hodges è uno sci-fi semicomico prodotto da Dino De Laurentiis, con la colonna sonora dei Queen e con due attrici italiane nel cast: Mariangela Melato nel ruolo della cattivissima generale Kala e Ornella Muti in quello di Aura, la figlia dell’imperatore Ming Lo Spietato.

Flash Gordon da quest’anno censurato in Gran Bretagna

Quest’anno, però, proprio “Flash Gordon” è stato riclassificato in Gran Bretagna come 12A dall’istituto British Board of Film Classification ovvero nei titoli di testa è comparsa un’avvertenza che mette in guardia gli spettatori sul razzismo presente nel film visto che il villain Ming Il Terribile è stato rappresentato in maniera discriminatoria.

“Ming il Terribile è caratterizzato come un personaggio asiatico dell’est a causa dei capelli e del trucco, ma è interpretato da un attore svedese nel film, Max Von Sydow. Non crediamo che qualcosa del genere potrebbe accadere in una produzione moderna ed è qualcosa che, lo sappiamo, gli spettatori potrebbero trovare sospetto se non addirittura offensivo. Il personaggio di Ming proviene ovviamente dai fumetti di Flash Gordon degli anni ’30 e gli atteggiamenti nei confronti degli stereotipi discriminatori si sono evoluti in maniera sostanziale da allora, giustamente.”

La regina Elisabetta riuscirà perciò a non badare al bollino rosso e a godersi anche questo Natale il suo film preferito di Natale?

Leggi anche: Heather Parisi tuona da Hong Kong: “Vi dico com’è davvero la situazione Covid in Cina…”
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Questo è il bizzarro film con Ornella Muti che la Regina Elisabetta si rivede ogni anno a Natale
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Gossip Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin