Ralph Lauren taglia i legami con il golfista Justin Thomas per aver usato insulti anti-gay


Ralph Lauren taglia i legami con il golfista Justin Thomas per aver usato insulti anti-gay

La Ralph Lauren Corporation sta tagliando i rapporti con il golfista Justin Thomas per il suo uso di insulti omofobici .

Thomas si è scusato per l’incidente, avvenuto sabato scorso durante un torneo del PGA Tour alle Hawaii.

“Non ci sono scuse”, ha detto Thomas a Golf Channel in una delle scuse andate in onda subito dopo il suo round.

In una dichiarazione , la società ha detto che stava interrompendo la sua sponsorizzazione di Thomas a causa del suo uso dell’insulto, che la società ha dichiarato incoerente con i suoi valori.

“Pur riconoscendo che si è scusato e che riconosce la gravità delle sue parole, è un ambasciatore pagato del nostro marchio e le sue azioni sono in conflitto con la cultura inclusiva che ci sforziamo di sostenere”, ha detto la società in una dichiarazione.

Thomas ha pronunciato l’insulto durante il terzo round del Sentry Tournament of Champions alle Hawaii e le sue parole sono state catturate dai microfoni televisivi.

Le scuse di Justin Thomas

“Sono un adulto. Sono un uomo adulto. Non c’è assolutamente alcun motivo per me di dire qualcosa del genere. È terribile. Sono estremamente imbarazzato. Non è il tipo di persona che sono … Ma sfortunatamente io l’ho fatto e devo ammetterlo e mi scuso molto. Mi scuso profondamente con tutti e con chiunque abbia offeso”, ha detto Thomas nelle sue scuse.

Ex numero 1 al mondo, Thomas è ora terzo nella classifica del golf.

“Mentre prendiamo questa decisione, la nostra speranza è che il signor Thomas faccia il lavoro duro e necessario per collaborare di nuovo con noi, esaminando veramente questo incidente, apprendendo, crescendo e infine utilizzando la sua piattaforma per promuovere l’inclusione”, ha affermato la dichiarazione della Ralph Lauren.

Anche il PGA Tour ha parlato di questo incidente. “Come ha espresso dopo il suo giro, siamo d’accordo sul fatto che il commento di Justin fosse inaccettabile”, ha detto il PGA Tour in una dichiarazione secondo l’agenzia di stampa AFP, che ha aggiunto che Thomas rischia di essere multato per condotta “sconveniente di un professionista”.

Leggi anche: Mick Schumacher: “Sono orgoglioso di riportare il nome di mio padre in pista. Lui corre con me.”
Seguiteci anche su Facebook & Twitter


Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it