Ringo Starr torna al reggae nel suo nuovo EP “Zoom In”
Musica

Ringo Starr torna al reggae nel suo nuovo EP “Zoom In”

La musica reggae è arrivata al pubblico internazionale all’inizio degli anni ’70 e gli ex Beatles (tra cui Ringo Starr) stavano ascoltando.

Cosa che ha influenzato i suoni degli album solisti di John Lennon e Paul McCartney di quel periodo. E Ringo Starr si è fatto strada nel reggae nel corso degli anni.

Se hai preso il disco Ringo 2012 nel secondo decennio di questo secolo, hai sentito la rielaborazione reggae di Ringo Starr del suo brano del ’77 “Wings”.

Nove anni dopo, Ringo ha pubblicato un EP (intitolato Zoom In) che ha registrato mentre era in isolamento durante la pandemia da COVID-19.

Sebbene Ringo avesse pianificato di registrare canzoni scritte da altri su Zoom In, ha scritto la traccia reggae sul secondo lato dell’EP. (Sarà disponibile su vinile, cassetta e CD.) E Ringo Starr ha portato uno dei migliori chitarristi della Giamaica per registrare la traccia reggae con lui.

Prima dell’uscita di Zoom In, Ringo Starr ha parlato con Dennis Elsas di WFUV della realizzazione non ortodossa del disco, inclusa la sua incursione nel reggae.

” ‘Waiting for the Tide to Turn’ è nato perché il mio ingegnere [Bruce Sugar] aveva questa traccia e un paio di parole”, ha detto Ringo.

Dopo aver ascoltato la base di Sugar, Ringo ha suggerito di scrivere la canzone insieme. E i due hanno preso una direzione inaspettata. “Abbiamo creato il reggae, che è un cambiamento per me”, ha detto Ringo Starr a Elsas.

“Abbiamo trovato [il chitarrista Tony Chin], che aveva lavorato con mio figlio Zak all’album di Toots [Hibbert]”, ha spiegato Ringo su WFUV.

“Ha anche lavorato con Bob Marley e ora vive a LA Quindi abbiamo un vero stile reggae. È stato fantastico”.

Il chitarrista ha suonato con Dennis Brown, Justin Hinds, Tommy McCook, Horace Andy e quasi tutte le altre leggende della musica giamaicana.

Leggi anche: Lars Ulrich ha rivelato la sua canzone preferita dei Metallica

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it