Rita Moreno: “Marlon Brando mi costrinse ad abortire. Poco dopo tentai il suicidio”

Nel documentario "Rita Moreno: "Just a Girl Who Decided to Go For It" l'attrice ha ricordato anche della sua storia tormentata storia d'amore con Brando.
sei in  Attori

8 mesi fa - 30 Gennaio 2021

Questa settimana al Sundance Film Festival è stato presentato “Rita Moreno: Just a Girl Who Decided to Go For It“, il documentario incentrato sull’attrice, cantante e ballerina portoricana Rita Moreno.

Il documentario sull’attrice latina Rita Moreno

Diretto dalla pluripremiata regista Mariem Pérez Riera, il documentario di 90 minuti racconta la vita e la carriera straordinarie della stella di “West Side Story“, descrivendo in dettaglio la sua ascesa a Hollywood e le forti discriminazioni razziali e sessuali subite.

In occasione della presentazione della pellicola, l’attrice 89enne ha ricordato i suoi due più tormentati amori della sua vita: quello con il marito Leonard Gordon e l’attore Marlon Brando.

In merito a Gordon l’attrice ha rivelato di non aver mai apprezzato davvero la sua personalità invadente e oppressiva:

“Quando è morto, ho pensato ‘È finita. Non devo più rispondere a nessuno. Non avrei mai potuto parlare di lui senza il suo permesso, non potevo farlo. Era una persona meravigliosa, ma il nostro matrimonio non ha funzionato. Non mi rendevo conto di quanto avessi disperatamente bisogno di stare da sola.”

L’amore impossibile con Marlon Brando

Prima di sposarsi la Moreno ha avuto un tumultuoso flirt con Marlon Brando.

I due si erano conosciutoi sul set di “Désirée” nel 1954 per poi lasciarsi quando l’attrice rimase incinta e Brando la costrinse a farla abortire.

A causa dell’operazione chirurgica eseguita scorrettamente, però, l’attrice rischiò di morire dissanguata.

“È stato molto spaventoso, perché sarei potuta morire.”

Lo spavento per l’aborto e l’amore degenerato con Brando, portarono la Moreno a tentare in seguito il suicidio attraverso una overdose di sonniferi.

A salvarla fu il suo agente che riuscì in tempo a portala in ospedale:

“È stato umiliante ed ho lasciato che mi calpestasse. Volevo liberarmi di me stessa perché pensavo di non meritare più di vivere.”

Leggi anche: Addio a Hilton Valentine, il chitarrista dei The Animals
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Rita Moreno: “Marlon Brando mi costrinse ad abortire. Poco dopo tentai il suicidio”
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attori Condividi adesso