Tassazione minima globale per i giganti del digitale come Amazon, Google e Facebook: il G7 raggiunge l’accordo storico sull’imposta

In effetti, i ministri delle finanze, che si sono incontrati a Londra e si sono impegnati a imporre un'imposta sulle società, almeno del 15%.
sei in  Mondo

6 mesi fa - 5 Giugno 2021

Tassazione minima globale per i giganti del digitale come Amazon, Google e Facebook: il G7 raggiunge l’accordo storico sull’imposta

I ministri del G7 raggiungono un accordo “storico” sull’imposta sulle società corporate.

I ministri delle finanze del gruppo dei sette paesi più industrializzati del mondo hanno raggiunto un accordo “storico” per imporre una tassa alle società internazionali.

In effetti, i ministri delle finanze, che si sono incontrati a Londra e si sono impegnati a imporre un’imposta sulle società, almeno del 15%.

Il segretario al Tesoro britannico Rishi Sunak ha affermato che l’accordo è storico. “Dopo anni di discussioni, i ministri delle finanze del G7 hanno raggiunto uno storico accordo; per riformare il sistema fiscale globale, in linea con l’era digitale”, ha affermato.

Anche il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, aveva chiesto che l’imposta sulle società fosse al livello del 15%.

Aziende come Amazon, Google e Facebook saranno molto probabilmente tra le società interessate da questa tassa.

Questa decisione potrebbe indurre i governi ad accettare miliardi di dollari di tasse da queste società e utilizzare quei soldi per pagare i debiti dovuti durante la crisi della pandemia di covid-19.

L’accordo raggiunto tra Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Canada, Italia e Giappone dovrebbe esercitare pressioni sugli altri paesi affinché seguano l’esempio in occasione del vertice del G20 del prossimo mese.

Per anni, i governi di tutto il mondo hanno affrontato la sfida di imporre tasse alle società globali che operano in molte parti del mondo.

Ciò significa che le società possono pagare l’imposta locale del luogo in cui si trovano gli uffici di rappresentanza, anche se le società hanno realizzato il principale profitto dalle vendite in un altro paese, una pratica che deve cessare ora.

Tassazione minima globale per i giganti del digitale come Amazon, Google e Facebook: il G7 raggiunge l’accordo storico sull’imposta.

Leggi anche: La Cina considera nuove azioni per sollevare il tasso di natalità in calo

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Tassazione minima globale per i giganti del digitale come Amazon, Google e Facebook: il G7 raggiunge l’accordo storico sull’imposta
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Mondo Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST