Taylor Swift e Beyoncé sono tra i migliori cantautori nella storia dei Grammy: guarda dove si collocano

Taylor Swift e Beyoncé sono tra i migliori cantautori nella storia dei Grammy: guarda dove si collocano

16 Dicembre 2020

     

I nuovi Grammy

Quando il mese scorso sono state annunciate le nomination per la 63esima edizione dei Grammy Awards, Taylor Swift e Beyoncé hanno scalato la lista dei cantautori con il maggior numero di candidature ai Grammy per canzone dell’anno.

La Swift ha ottenuto la sua quinta nomination, più di ogni altra cantautrice nella storia dei Grammy; Beyoncé invece la quarta.

Di seguito è riportato un elenco di tutti i cantautori, maschi o femmine, che hanno accumulato quattro o più nomination a canzone dell’anno.

Paul McCartney, 6:

“A Hard Day’s Night” (1964), “Yesterday” (1965), “Michelle” (1966), “Hey Jude” (1968), “Let It Be” (1970), “Ebony and Ivory “(1982). Le prime cinque canzoni sono state accreditate a Lennon-McCartney. Nessun altro team di autori di canzoni nella storia dei Grammy ha ricevuto cinque nomination per la canzone dell’anno.

Lionel Richie, 6:

“Three Times a Lady” (1978), “Lady” (1980), “Endless Love” (1981), “All Night Long (All Night)” (1983), “Hello” (1984), “We Are the World” (1985). Richie ha scritto le prime cinque canzoni da solo. È l’unico cantautore nella storia dei Grammy a ricevere la nomination a canzone dell’anno per cinque canzoni completamente autoprodotte. Richie ha scritto “We Are the World” con Michael Jackson.

Burt Bacharach, 5:

“Wives and Lovers” (1963), “I’ll Never Fall in Love Again” (1969), “Raindrops Keep Fallin ‘on My Head” (anche 1969), “Arthur’s Theme (Best That You Can Do) “(1981),” Ecco a cosa servono gli amici “(1986). Bacharach ha scritto le prime tre canzoni con Hal David; le ultime due con Carole Bayer Sager, che ha sposato nel 1982. Le ultime tre canzoni sono state tutte scritte per film.

John Lennon, 5:

Lennon è stato nominato per le cinque canzoni di sopra di cui condivideva la nomination con McCartney. Purtroppo, non è stato nominato per gemme soliste come “Imagine”.

Taylor Swift, 5:

“You Belong With Me” (2009), “Shake It Off” (2014), “Blank Space” (2015), “Lover” (2019), “Cardigan” (2020). La Swift ha scritto “Shake It Off” e “Blank Space” con Max Martin e Shellback. Taylor Swift deve ancora vincere nella categoria.

Alan Bergman e Marilyn Bergman, 4:

“Nice ‘n’ Easy” (1960), “Theme From Summer of 42 (The Summer Knows)” (1972), “The Way We Were” (1974), “You Don’t Bring Me Flowers”(1978). Il team di parolieri, marito e moglie, ha scritto ciascuna di queste canzoni con un compositore diverso. “The Way We Were” ha vinto sia il Grammy per la canzone dell’anno che l’Oscar per la migliore canzone originale.

Beyoncé 4:

“Say My Name” (2000), “Single Ladies (Put a Ring On It)” (2009), “Formation” (2016), “Black Parade” (2020). “Single Ladies” ha vinto il premio.

Sammy Cahn e Jimmy Van Heusen, 4:

“High Hopes” (1959), “The Second Time Around” (1960), “Call Me Irresponsible” (1963), “September of My Years” (1965). Il team ha scritto le prime tre canzoni per film. “High Hopes” e “Call Me Irresponsible” hanno vinto l’Oscar. “September of My Years” era la title track di un album di Frank Sinatra che vinse il premio 1965 come album dell’anno.

Will Jennings, 4:

“Higher Love” (1986), “Didn’t We Almost Have It All” (1987), “Tears in Heaven (1992),” My Heart Will Go On (Love Theme From Titanic), “( 1998). Jennings ha scritto tutte e quattro le canzoni con diversi collaboratori. “Tears in Heaven” e “My Heart Will Go On” hanno entrambe vinto il premio. Quest’ultima canzone ha anche vinto un Oscar per la migliore canzone originale.

Billy Joel, 4:

“Just the Way You Are” (1978), “Honesty” (1979), “We Didn’t Start the Fire” (1989), “The River of Dreams” (1993). Joel ha scritto tutte e quattro le canzoni da solo. Richie e Joel sono gli unici autori di canzoni ad accumulare quattro o più canzoni dell’anno per canzoni completamente autoprodotte. “Just the Way You Are” ha vinto, battendo “Stayin’ Alive “nell’anno della febbre del sabato sera.

Philip Lawrence e Bruno Mars, 4:

“F *** You” (2010), “Grenade” (2011), “Locked Out of Heaven” (2013), “That’s What I Like” (2017).

Max Martin, 4:

“I Want It That Way” (1999), “Roar” (2013), “Shake It Off” (2014), “Blank Space” (2015). Martin ha scritto le ultime due canzoni con Swift e Shellback. Martin deve ancora vincere in questa categoria.

Sting, 4:

“Every Breath You Take” (1983), “Money for Nothing” (1985), “Be Still My Beating Heart” (1988), “If I Ever Lose My Faith In You” (1993). Sting ha scritto tre di queste quattro canzoni da solo. Ha collaborato con Mark Knopfler in “Money for Nothing”. “Every Breath You Take” ha vinto – una vera impresa nell’anno di Thriller.

U2, 4:

“I Still Haven’t Found What I’m Looking For” (1987), “Beautiful Day” (2000), “Stuck in a Moment You Can’t Get Out Of” (2001), ” Sometimes You Can’t Make It on Your Own”(2005). Gli U2 (Bono, Adam Clayton, The Edge, Larry Mullen Jr.) sono l’unica band a condividere un credito di scrittura su quattro nomination a canzone dell’anno. “Beautiful Day” e “Sometimes You Can’t Make It on Your Own” hanno vinto.

Leggi anche: Queste sono le 10 migliori canzoni per il vostro workout
Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Travis Scott e il suo concerto mortale Ultimo è già in classifica con il nuovo album Solo Damiano David e Giorgia Soleri in giro per Roma: il cantante dei Måneskin è fidanzato con la modella e influencer La sexy Dua Lipa nei panni di cowboy e in sella ad un toro per il suo nuovo video girato in stile western Damiano accusato di consumo di cocaina: escono i risultati per il cantante della band Maneskin che ha vinto l’Eurovision. Eurovision Song Contest: Torino potrebbe essere la città italiana che ospiterà il prossimo festival europeo della musica
leggi articoli di  Musica
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Musica Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Beyonce canzone dell'anno Grammy Oggi Taylor Swift