Trucchi e consigli per risparmiare sulla bolletta invernale del gas

La bolletta invernale del gas rischia di diventare un salasso? Ecco qualche utile consiglio per evitare di aumentare i consumi!
sei in  Casa

12 mesi fa - 20 Dicembre 2020

Da domani 21 dicembre inizia ufficialmente l’inverno e il nostro pensiero corre già da qualche settimana, con l’arrivo del grande freddo, all’aumento della nostra bolletta del gas.

La spesa annuale di una famiglia per la bolletta del gas si aggira intorno ai 1.300-1.600 euro ed è determinata soprattutto dai costi del riscaldamento, a cui si aggiungono quelli relativi alla caldaia e alla sua manutenzione.

Non dimentichiamoci che il gas, poi, è anche utilizzato per cuocere i cibi e produrre acqua calda sanitaria.

A determinare un maggiore o minore impiego di gas non è soltanto il numero di componenti di un nucleo familiare o la dimensione di una casa quanto soprattutto le abitudini di consumo.

Adesso, perciò, vi elencheremo dei trucchetti e consigli utili affinché possiate contenere le spese sulla prossima bolletta del gas.

Limitare la temperature degli impianti di riscaldamento

Una delle azioni più importanti è quella di limitare la temperatura dei termostati. Se il riscaldamento è impostato su una temperatura troppo alta, non dobbiamo fare altro che abbassarla in base anche al clima esterno. Vi basteranno 20° per creare un ambiente ottimale.

Se possedete un riscaldamento autonomo, allora spegnete i termosifoni durante la notte e limitate la temperatura preimpostata degli impianti di riscaldamento, magari lasciandovi aiutare da un timer centralizzato in grado di spegnersi al al raggiungimento del limite massimo di calore impostato.

La manutenzione caldaia

Tra gli elementi che possono far lievitare i costi in bolletta c’è il mancato funzionamento delle apparecchiature. Per questo motivo è bene effettuare la manutenzione periodica dell’impianto, come d’altronde è stabilito dalla legge. Fissate l’appuntamento con il tecnico verso fine settembre o prima che arrivi il freddo intenso.

Installare regolatori di flusso e infissi isolanti

Sempre per risparmiare sul gas, dovete fare attenzione all’uso eccessivo di acqua. Provate ad aprire i rubinetti con un flusso moderato oppure installate dei soffioni e regolatori di flusso che assicureranno una migliore gestione dei consumi ottimizzando il lavoro della caldaia.

Inoltre per avere un ambiente piacevole senza disperdere calore con il rischio che si formi la muffa, installate finestre isolanti che potrete acquistare in questo periodo anche grazie ai bonus statali.

Sempre in relazione alle finestre, non dimenticatevi di far arieggiare per almeno 10 minuti la stanza, magari quando sarete appena svegli e i termosifoni non sono ancora accesi.

Usare tendaggi leggeri

In inverno preferite alle finestre dei tendaggi più leggeri affinché il sole possa penetrare meglio nell’ambiente e riscaldarlo senza ostacoli che potrebbero impedirne la creazione di una naturale temperatura essenziale anche ai fini della caldaia.

Dotatevi di un impianto solare termico

Un’altra forma green di risparmio sul gas è rappresentata dagli impianti solari termici che, abbinati a una caldaia tradizionale, producono acqua calda anche nei mesi invernali garantendo un abbattimento dei costi delle bollette. Il loro principio di funzionamento è semplice e innovativo e la garanzia è di 30 anni.

Risparmiare sul gas in cucina

Per risparmiare sul gas in cucina usate pentole adeguate alle dimensioni dei fornelli, ovvero padelle grandi per i fuochi grandi, piccole per piccoli.

Optare per strumenti in acciaio o padelle in ceramica o ghisa non smaltata che assicureranno una giusta distribuzione del calore.

Riducete i tempi di cottura utilizzando, ad esempio, una vaporiera o la pentola a pressione che in soli 15-20 minuti cuocerà in modo ottimale e salutare i cibi riducendo, così, notevolmente i consumi del gas.

Quando poi porterete a ebollizione l’acqua calda (evitate infatti di utilizzare quella troppo fredda) in pentola non riempitela più dovuto.

Scegliete una piastra a induzione visto che rispetto ad un piano di cottura tradizionale cucinerà i cibi molto più velocemente e con un rendimento del 90% rispetto al gas.

Infine quando cucinate usate il coperchio affinché accelerando i tempi di preparazione dei cibi possiate ridurre le dispersioni di calore.

Anche il forno, se spento in anticipo rispetto ai tempi di cottura previsti, può aiutare a risparmiare gas metano, permettendo al cibo di cuocersi solamente con il calore presente al suo interno.

Prodotti online per il risparmio energetico

Termostato
Valvole termostatiche
Termostato Wi-Fi per Caldaia

Leggi anche: “Termosifoni: ecco alcuni trucchi per risparmiare
Continua a seguirci sui nostri social Facebook e Twitter!

Trucchi e consigli per risparmiare sulla bolletta invernale del gas
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Casa Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin