Una ‘ottimista’ Arena di Verona annuncia la scaletta dell’opera estiva
Musica

Una ‘ottimista’ Arena di Verona annuncia la scaletta dell’opera estiva

La stagione estiva dell’Arena di Verona

Riccardo Muti e Plácido Domingo saranno gli headliner del Festival dell’Opera all’Arena di Verona 2021, essenzialmente la stagione dello scorso anno ripresa in segno di “grande ottimismo e massima serietà”, ha detto ieri la direttrice generale del festival.

Dopo una stagione di concerti abbreviata del 2020 a causa della pandemia, le opere saranno messe in scena completamente con un cast e un coro completi.

Ma gli elaborati set dell’Arena di Verona, inclusa una piramide completa per “Aida”, saranno sostituiti con la tecnologia, inclusi proiettori e ologrammi, per ridurre il numero di persone nel backstage e mantenere i requisiti di distanza.

I posti a sedere dell’Arena di Verona saranno limitati a 3.200 all’inizio della stagione, ma gli organizzatori hanno affermato di sperare che la campagna di vaccini progredisca in modo da consentire più posti a sedere con l’avanzare della stagione. In un anno normale, uno spettacolo esaurito può ospitare 13.550.

La pandemia e i suoi effetti

Abbiamo più esperienza e conosciamo meglio il nostro nemico“, ha detto in conferenza stampa la direttrice generale Cecilia Gasdia. “Abbiamo protocolli rigidi che possono evolversi. Abbiamo i test antivirus, e soprattutto abbiamo il vaccino”.

Muti aprirà la stagione il 19 e 22 giugno, dirigendo una versione concertistica di “Aida” in occasione del 150 ° anniversario del titolo verdiano il cui sfarzo ne ha fatto un pilastro del festival.

La rassegna estiva dell’Arena di Verona riprenderà poi con il calendario 2020 delle opere mai messe in scena, con il cast annunciato lo scorso anno: “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni insieme ai “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo, “Aida”, “Nabucco” e “La Traviata” di Verdi e “Turandot” di Puccini.

Domingo sarà il protagonista di uno dei cinque eventi di gala, che includono anche il “Requiem” di Verdi, la Sinfonia n. 9 di Beethoven, un galà d’opera con il tenore tedesco Jonas Kaufmann e un galà di balletto con Roberto Bolle.

I teatri in Italia sono stati perlopiù chiusi da febbraio 2020 a causa della pandemia, e la Gasdia ha espresso la sua solidarietà “a tutti gli artisti che soffrono particolarmente da un anno”.

Ha detto che il mondo della musica classica guarda con “grande speranza” ai piani del governo di riaprire i teatri il 27 marzo.

Leggi anche: Gino Paoli a ruota libera: “I fiorentini mi stanno sul cavolo!”

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
alex de benedictis
Grave lutto per i Pooh: è morto Alex De Benedictis
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
arredamento
Natale naturale: 9 idee per decorare con le piante
Stella di Natale: 10 cose da sapere
lifestyle
Stella di Natale: 10 cose da sapere

Peoplenow.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it