Vittoria di Savoia: il Principe Emmanuele Filiberto parla di sua figlia

L'Italia ora è una repubblica, ma se la nostalgia per la monarchia travolgerà il popolo italiano e lo risceglierà come forma di governo, avrà una regina di nome Vitoria
sei in  People

7 mesi fa - 12 Maggio 2021

Vittoria di Savoia: il Principe Emmanuele Filiberto parla di sua figlia. Se l’Italia diventerà di nuovo una monarchia, ci sarà una regina di nome Vitoria.

L’Italia ora è una repubblica, ma se la nostalgia per la monarchia travolgerà il popolo italiano e lo risceglierà come forma di governo, avrà una regina di nome Vitoria.

Questo è il nome della figlia maggiore dell’erede della corona italiana:

il Principe Emanuele Filiberto di Savoia e di sua moglie, l’attrice francese Clotilde Curo.

La nobile ragazza ha già 17 anni, studia in un prestigioso college parigino; lotta per i diritti degli studenti con lettere di protesta al presidente francese Emmanuel Macron,  Suo padre la definisce una “principessa del rock and roll”.

In una lunga intervista al New York Times, il Principe Emmanuele Filiberto di Savoia si è detto piuttosto sorpreso dall’interesse degli Stati Uniti per la sua persona e per le dinastie monarchiche in tutto il mondo.

Quanto a quello che sta facendo sua figlia Vitoria; la prima donna a guidare un giorno la millenaria dinastia dei Savoia grazie a una legge firmata da suo padre lo scorso anno, fa notare che lei non è diversa dai suoi antenati reali.

Cioè, ha studiato, ascoltato musica, fingeva di essere un’attrice come sua madre, si divertiva, aveva già un fidanzato, ecc.

E quando le è stato chiesto cosa avrebbe fatto Vitoria quando fosse diventata maggiorenne e non sarebbe stata in grado di mettere una corona in testa; Emmanuele Filiberto ha risposto che sua figlia avrebbe mantenuto i legami con le corti reali in tutta Europa.

Prima con la Spagna, poiché era molto vicina all’erede al trono Eleonora, poi con le dinastie in Gran Bretagna, Olanda, Norvegia, Svezia.

Il Principe Emmanuele Filiberto ha sottolineato che non spende i soldi di suo padre, ma gestisce la propria attività redditizia.

Dopo una carriera televisiva apparentemente conclusa ma di successo in Italia, ora era diligentemente impegnato nel settore della ristorazione.

Ha già firmato un contratto per aprire una catena di 50 ristoranti negli Stati Uniti chiamata “Prince of Venice”, come lui.

Ristoranti con la cucina italiana, il primo dei quali ha avuto un grande successo a New York, e ristoranti simili saranno stati aperti in Giappone, Emirati Arabi Uniti, Singapore e altrove.

Leggi anche: Il principe William difende la monarchia britannica dalle accuse di razzismo.

Seguiteci anche su Facebook & Twitter

Vittoria di Savoia: il Principe Emmanuele Filiberto parla di sua figlia
CONTINUA LA LETTURA
Homepage People Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST